Francesca Salvemini e Silvana Libardo - flauto e pianoforte

Museicalmente 2015 - Concerti nei musei

Venerdì 17 Luglio 2015 ore 18:00
Museo di Roma - Palazzo Braschi

Francesca Salvemini

Francesca Salvemini nata a Brindisi nel 1975 si diploma in flauto al "G. Verdi di Milano" e consegue il Prix de Virtuosité presso il Conservatoire Superieure de Genève nella classe del grande flautista francese Maxence Larrieu.

Consegue inoltre il Diploma Accedemico di II livello in flauto indirizzo solistico e in musica da camera vocale e strumentale del 900 presso il Conservatorio "F. Venezze" di Rovigo. Figlia d'arte si esibisce fin da giovanissima in duo con sua madre al pianoforte, Silvana Libardo, e vince numerosi conocorsi nazionali ed internazionali sul territorio italiano. Intraprende quindi una intensa attività concertistica solistica in Italia, gran parte d'Europa, USA e America Latina,in prestigiosi luoghi della musica quali: la Sala Verdi del Conservatorio di Milano, Gran Teatro La Fenice di Venezia, Grande Salle du Conservatorie a Ginevra, Teatro San Benito Abad in Città del Messico, Concert Salonu ad Istanbul in Duo con Maxence Larrieu, ed altre ancora a Madrid, Amsterdam, Helsinky, New York, ecc. Apprezzata per l'innata musicalità, la comunicativa del fraseggio e il suono generoso ed emozionante, si esibisce come solista con: I Solisti Veneti, I Solisti Aquilani, I Solisti di Madrid, State Orchestra of Moscow, Orchestre Filarmoniche di Ploiesti e Bacau, Izmir e Delvet Sinfoni Orchestrasi, Philarmonica di Stato del Messico, di Opole in Polonia e molte altre, collaborando con Direttori quali C. Scimone, K. Sanderling, G. Khun, M. Corboz, O. Balan, G. Yasliçam. Si è recentemente esibita da solista nella prestigiosa Philharmonie di Berlino. Ha inciso per Velut Luna, Bongiovanni e Acustica, e pubblicato per Florestano Edizioni. È docente di flauto presso il Conservatorio "E. Duni" di Matera.

Silvana Libardo

Silvana Libardo nata a Molfetta, si è formata al Conservatorio “N. Picinni” di Bari alla Scuola dei Maestri Michele Marvulli e Marco De Natale, perfezionandosi successivamente a Roma con il M° Rodolfo Caporali. Svolge un’intensa attività concertistica collaborando con direttori e solisti di prestigio internazionale. In duo con sua figlia, la flautista Francesca Salvemini, ha tenuto oltre trecento concerti in Italia ed all’estero (Belgio, Turchia, Germania, Brasile, USA) riscuotendo lusinghieri consensi di pubblico e di critica e recentemente ha inciso un C.D. per la casa discografica “Velut Luna” di Padova, sulle colonne sonore più celebri  del cinema italiano. 

Notevole è la sua attività didattica che esercita  nei  corsi di perfezionamento in Italia e all’estero: Università di S:Maria-Brasile,  Festival di musica da camera di Resistencia-Argentina,  Festival “Musiques en Mer”-Italia, Festival di Anzio-Arts Academy- Roma, Uuniversità della Georgia- Macon, Università di San Antonio-Texas, Cours International de Piano-Bruxelles. Il suo forte temperamento e la passione per la Musica la induce anche a cimentarsi nel campo della diffusione della cultura musicale: è infatti fondatrice e direttore artistico dell’Associazione Artistico Musicale “Nino Rota” di Brindisi. Già’ docente titolare di pianoforte principale al Conservatorio di Musica “Tito Schipa” di Lecce  ha recentemente  curato la pubblicazione del libro sulla didattica pianistica, edito dalla Florestano Edizioni di Bari intitolato “ Guida al Repertorio Pianistico per la Formazione di Base”.

PROGRAMMA:

Un flauto tra passato e presente

  • Franz Xaver Mozart: Rondò in e-moll
  • Ludwig van Beethoven : Serenate op. 8
  • Paul Hindemith : Sonata per flauto e pianoforte
  • Maurice Ravel: Pavane pour une infante défunte
  • Francis Poulencis :  Sonate pour flûte et piano
  • Francoise Borne:  Fantaisie brillante sur Carmen