Ubaldo Rosso e Barbara Amodio - flauti e voce recitante

Museicalmente 2015 - Concerti nei musei

Venerdì 12 Giugno 2015 ore 18:00
Museo di Roma - Palazzo Braschi

Ubaldo Rosso

Ubaldo Rosso si é diplomato al Conservatorio di Genova sotto la guida di Glauco Cambursano. In seguito ha ricoperto il ruolo di primo flauto nell’orchestra de “I Pomeriggi Musicali” di Milano ed ha inoltre collaborato con il “Teatro alla Scala” di Milano, l’Orchestra della RAI di Torino e l’Orchestra della RTSI di Lugano. Si é dedicato con grande attenzione alla ricerca ed allo studio della musica antica su strumenti d’epoca,partecipando a corsi e seminari in tutta Europa, e seguendo in special modo le lezioni di B. Kuijken a Brema, S. Preston a Clisson e O. Peter alla Schola Cantorum di Basilea. E’ risultato vincitore di una borsa di studio del British Council grazie alla quale ha conseguito il Diploma di Merito alla “Guildhall School of Music di Londra” con S. Preston. Da anni ospite di importanti istituzioni e festival nazionali ed internazionali, si é esibito in concerto in Italia ed in tutta Europa, oltre che negli USA, in Messico, Canada e Malesia. Oltre ai CD col Classico Terzetto Italiano ha registrato opere per flauto di Mozart e le sei Sonate op. 91 di Bodin de Boismortier; con l’Ensemble Astrée ha al proprio attivo alcuni CD dedicati a Felice Giardini, Tomaso Giordani ed ai Concerti da Camera di Antonio Vivaldi. E’ titolare della cattedra di Flauto al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino.

Barbara Amodio

Barbara Amodio nasce a Taranto il 19/07/1971 in una famiglia di artisti. A soli quattro anni debutta in un film-documentario per la RAI, girato ad Assisi, nel ruolo di Santa Chiara. A dieci anni arriva a Roma per lavorare nella compagnia di Cosimo Cinieri. L'artista di avanguardia ne scopre e ne comprende le capacità straordinarie e le affida, ancora bambina (a soli undici anni!) il ruolo difficilissimo di Lady Macbeth, per la sua versione storica e indimenticabile del Macbeth di Shakespeare, che venne rappresentato con grande successo anche, tra gli altri, al Teatro Argentina di Roma. Lo spettacolo vince il "Biglietto d'Oro" a Taormina. Dopo molti anni di lavoro con Cinieri e con altre compagnie, nel 1996 fonda con Gianni Afola, una propria compagnia: Le Nuvole Teatro.

PROGRAMMA:

Dante: note e parole

La lettura interpretata dei più noti canti tratti dall’Inferno della Divina Commedia  si alterna e s’intreccia all’improvvisazione e all’esecuzione di pagine musicali al flauto (Jakob Van Eyck – Der Fluyten Lust-hof e brani contemporanei)  

 

Canto I: La selva oscura
Jakob Van Eyck – Der Fluyten Lust-hof
Blind Schap Van Min Vied
Salmo 134
Salmo 101  

Canto III: Caronte
P. Minetti Enchantement
S. Kisielewski Impression capricieuse

Canto V: Paolo e Francesca
Jakob Van Eyck – Der Fluyten Lust-hof     
Salmo 1
G. Caccini Amarilli
R. Lupi Nonephon

Canto VI: I golosi – Ciacco
Makoto Moroi   Introduction
Jakob Van Eyck – Der Fluyten Lust-hof Salmo 10
J. Ibert    Piece

Canto XXVI: Ulisse
Jakob Van Eyck – Der Fluyten Lust-hof Bravade
E. Varese Density 21,5

Canto XXXIII: Il Conte Ugolino
G. F. Ghedini Canto della solitudine